Chi è il RSPP e qual è il suo ruolo all’interno di un’unità lavorativa?

Chi è il RSPP e qual è il suo ruolo all’interno di un’unità lavorativa?

Il D. Lgs. 81/08 può essere considerato a tutti gli effetti il vademecum principale per quanto riguarda il mondo della sicurezza. Per tale motivo, in esso sono stati individuati tutti gli attori protagonisti della gestione della sicurezza all’interno dei luoghi di lavoro.

Il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) è l’unica persona a dover possedere un titolo professionale e le relative competenze prima di essere nominato, per poter espletare correttamente il suo incarico. In assenza di personale interno qualificato, il Dirigente Scolastico, in qualità di Datore di Lavoro, ha la possibilità di nominare come RSPP un libero professionista esterno esperto in sicurezza e in possesso dei requisiti professionali, secondo quanto stabilito dall’art. 32 del D. Lgs. 81/08.

Il RSPP coordina tutte le figure della sicurezza (preposti/fiduciari, RLS, addetti all’evacuazione, al primo soccorso e all’antincendio) al fine di valutare i rischi e redigere l’apposito documento (DVR). Inoltre partecipa alla Riunione Periodica annuale e supporta il Datore di Lavoro nelle comunicazioni indirizzate all’Ente Proprietario e nel programmare la formazione del personale, in riferimento agli obblighi di cui all’art. 37 del Testo Unico.

Per agevolare il RSPP, la nostra società è sempre al suo fianco nell’adempimento dei compiti richiesti dal proprio mandato. A tal proposito, offre tutta l’assistenza necessaria per la valutazione dei rischi e la gestione dell’emergenza e svolge un vero e proprio servizio di consulenza dedicato, oltre a fornire supporto per la formazione obbligatoria.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on linkedin
LinkedIn
Leggi altri articoli

Post Correlati

Un defibrillatore a portata di cuore

L’importanza di avere un defibrillatore in azienda pronto all’uso Ogni anno in Italia circa 60.000 persone sono colpite da arresto cardiaco: l’arresto cardiaco improvviso può colpire

Fine stato emergenza Covid 19

Ultime novità Covid 19: fine dello stato di emergenza A seguito della pubblicazione del DECRETO LEGGE N°24 del 24/03/2022, dal 1 APRILE 2022 vengono modificate le misure

Open chat
Posso aiutarti?
Salve,
Posso esserti utile?