Formazione sicurezza sul lavoro: videoconferenza vs presenza

Formazione sicurezza sul lavoro

Formazione sulla sicurezza sul lavoro: videoconferenza vs presenza

In data 18 maggio il Senato ha approvato in via definitiva il disegno di legge n. 2604, con modificazioni, del decreto-legge 24/2022 in materia di contrasto al COVID-19.

Forse una della novità tanto attese, pur se ancora non pubblicata in Gazzetta Ufficiale riguarda la formazione in materia di salute e sicurezza.

Al testo del decreto-legge 24 marzo 2022, n. 24 è aggiunto l’articolo 9-bis che chiarisce il tanto discusso tema dell’equiparazione videoconferenza/formazione in presenza.

Leggiamo l’articolo nella sua interezza:

Art. 9-bis (Disciplina della formazione obbligatoria in materia di salute e sicurezza sul lavoro)

  1. Nelle more dell’adozione dell’accordo di cui all’articolo 37, comma 2, secondo periodo, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, la formazione obbligatoria in materia di salute e sicurezza sul lavoro può essere erogata sia con la modalità in presenza sia con la modalità a distanza, attraverso la metodologia della videoconferenza in modalità sincrona, tranne che per le attività formative per le quali siano previsti dalla legge e da accordi adottati in sede di Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano un addestramento o una prova pratica, che devono svolgersi obbligatoriamente in presenza.
 

Finalmente poche righe semplici e chiare che forniscono indicazioni precise a tutti gli attori che si occupano di sicurezza sul lavoro, non per ultimi datori di lavoro e fruitori dei corsi di essere tranquilli e non dover sempre avere il punto interrogativo e ricevere disquisizioni anche quando le cose vanno bene,  ma soprattutto fa chiarezza per la “videoconferenza in modalità sincrona” equiparata all’aula; ancora troppa confusione vi era tra e-Learning videoconferenza e la FAD.

Adesso non si può far altro che attendere il nuovo Accordo Stato-Regioni ma, nel frattempo un chiarimento così importante è arrivato.

Per informazioni circa le modalità dei corsi sulla sicurezza sul lavoro visita la Jonata Casini srls.

Condividi:

Facebook
LinkedIn
Leggi altri articoli

Post Correlati

PNRR e la nuova Piattaforma Digitale Dati

L’obiettivo della Piattaforma Digitale Nazionale Dati (Pdnd) è favorire lo scambio di informazioni tra gli enti e la Pubblica Amministrazione con i sistemi informativi delle basi dati pubbliche.

INAIL: Repertorio Nazionale

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, in data 13 ottobre 2022, ha pubblicato il Decreto n. 171 dell’11 ottobre 2022, concernente l’istituzione, presso

Requisiti docenti antincendio parte pratica

Requisiti docenti antincendio

In merito ai corsi per ADDETTI ANTINCENDIO, ricordiamo quelli che sono i requisiti necessari per i docenti. Relativamente al decreto numero 237 del 02/09/2021, dal

ASPP/RSPP – MODULO A

Il MODULO A costituisce il corso base per lo svolgimento della funzione di RSPP e ASPP ed è propedeutico per l’accesso agli altri moduli B – C – SP1 –