Sicurezza nelle aziende agricole: disturbi muscoloscheletrici

Ridurre il rischio di disturbi muscoloscheletrici fra i lavoratori agricoli

L’agricoltura è un settore nel quale si osserva una delle percentuali più elevate di disturbi muscoloscheletrici (DMS), in quanto comporta tradizionalmente carichi pesanti, movimenti ripetitivi e posture statiche. Inoltre nel settore agricolo abbiamo una ridotta informazione e formazione dei lavoratori per via della stagionalità e brevità di rapporti di lavoro. Un nuovo documento di discussione prende l’esempio della regione Marche per esaminare in che modo la meccanizzazione può ridurre i fattori di rischio dei DMS.

Il documento in questione nonché un secondo documento riguardante la valutazione del rischio dei DMS a carico degli arti superiori nel settore agricolo, che sarà pubblicato verso la fine di quest’anno, sono stati redatti nel quadro di un accordo di ricerca tra l’EU-OSHA e l’INAIL , l’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro.

Fonte: EU-OSHA

Scarica il documento di discussione sui disturbi muscoloscheletrici in agricoltura: dall’individuazione dei rischi all’adozione di misure preventive

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on linkedin
LinkedIn
Leggi altri articoli

Post Correlati

Manager HSE: la nuova figura professionale

Manager HSE: delineata una nuova figura professionale con competenze e abilità precise.     La UNI 11720:2018 pubblicata il 19/07/2018 dal titolo “Attività professionali non

Sicurezza antincendio in azienda

Sicurezza antincendio in azienda: nuovo Decreto GSA Siamo sempre più prossimi all’entrata in vigore (4 ottobre 2022) del Decreto GSA (Gestione Sicurezza Antincendio) nato il 2

Un defibrillatore a portata di cuore

L’importanza di avere un defibrillatore in azienda pronto all’uso Ogni anno in Italia circa 60.000 persone sono colpite da arresto cardiaco: l’arresto cardiaco improvviso può colpire

Open chat
Posso aiutarti?
Salve,
Posso esserti utile?