Covid-19 Ambienti di lavoro

Ricordiamo che l’adozione del protocollo anti-contagio da parte del datore di lavoro è necessaria per lo svolgimento dell’attività.

COME INVIARE IL PROTOCOLLO:
Il protocollo anti-contagio dovrà essere compilato sul sito https://servizi.toscana.it/presentazioneFormulari

COSA SERVE PER INVIARE IL PROTOCOLLO:
Occorre possedere uno dei sistemi (CNS, la CIE, SPid) e la firma digitale.

CHI DEVE INVIARE IL PROTOCOLLO E QUANDO:
Tutte le attività aperte alla data del 18 aprile 2020, che non hanno trasmesso il protocollo secondo le disposizioni dell’ordinanza 38/2020, in questo caso l’invio deve avvenire entro il 18 maggio 2020;
Per tutte le altre attività la compilazione e l’invio del protocollo dovrà avvenire entro 30 giorni dalla riapertura.

NON POSSIEDO CNS, CIE e SPID, CI SONO ALTERNATIVE PER L’INVIO DEL PROTOCOLLO:
Se non hai la CNS, la CIE e SPid e la firma digitale puoi conferire una procura (allegando la carta di identità) a persona che ne siano in possesso.
Per coloro che intendono dare procura al nostro studio per l’invio del Protocollo anti-contagio, si richiede di inviare i documenti di seguito elencati.

Per tutti:
Modulo procura speciale compilata e firmata

Protocollo compilato a seconda dell’attività svolta:
Attività Produttive
Attività Commerciali
Uffici privati/Studi Professionali

Necessitiamo inoltre di ricevere:
Visura Camera di Commercio
Documento del legale Rappresentante

Si precisa che anche per gli uffici privati e le libere professioni, avendo frequenti rapporti con i clienti, sono tenuti a trasmettere il protocollo.
Coloro che lavorano da soli e non ricevono clienti non sono tenuti alla presentazione del protocollo.
Coloro che hanno già inviato il protocollo secondo le disposizioni dell’ordinanza 38/2020, non devono compilare il format on line, ferma restando l’applicazione dei limiti, di cui alla ordinanza n. 48.

Restiamo a vostra completa disposizione ai seguenti recapiti: formazione.casini@gmail.com – 349.2244168 – 370.1331665

Condividi:

Facebook
LinkedIn
Leggi altri articoli

Post Correlati

Requisiti Manager HSE: quali sono?

QUALI REQUISITI DI CONOSCENZA, COMPETENZA ED ABILITÀ DEVE POSSEDERE IL HSE MANAGER?     Il Manager HSE deve possedere una conoscenza gestionale negli ambiti HSE

Manager HSE: la nuova figura professionale

Manager HSE: delineata una nuova figura professionale con competenze e abilità precise.     La UNI 11720:2018 pubblicata il 19/07/2018 dal titolo “Attività professionali non

Sicurezza antincendio in azienda

Sicurezza antincendio in azienda: nuovo Decreto GSA Siamo sempre più prossimi all’entrata in vigore (4 ottobre 2022) del Decreto GSA (Gestione Sicurezza Antincendio) nato il 2

Open chat
Posso aiutarti?
Salve,
Posso esserti utile?