Siamo prossimi alla riapertura! 4 Maggio nuova ripartenza.. E tu Datore di Lavoro sai cosa fare?
Studio Jonata Casini - Traning & Consulting

Strumenti e indicazioni per le aziende

26 Aprile 2020

Siamo prossimi alla riapertura! 4 Maggio nuova ripartenza.. E tu Datore di Lavoro sai cosa fare?

In vista della riapertura del 4 maggio e successive date per le varie tipologie di attività produttive e dei servizi, desideriamo specificare quali sono in dettaglio le attività organizzative da mettere in atto, la cosiddetta  “FASE 2”.
Si comincia con i processi di PULIZIA E SANIFICAZIONE degli ambienti di lavoro prima della riapertura, per chi è attualmente ancora chiuso, e per chi invece deve ancora attuarli in modo mirato in quanto l’attività è  già aperta poiché tra quelle essenziali del periodo.
Secondo il riferimento del Protocollo tra Governo e Parti Sociali del 14 Marzo 2020 e successivi Protocolli di Integrazione,  l’azienda deve assicurare due attività a cadenza periodica ovvero:

  • La Pulizia giornaliera della struttura intesa come pulizia di tutti i locali, di tutte le postazioni di lavoro compresi chi ne è dotato dei PC, le Tastiere, Mouse , Stampanti, Macchinari e Attrezzature  e poi anche delle aree comuni che sono di frequentazione sia ai titolari che ai lavoratori ed ancora una ventilazione accurata dei locali prima dell’arrivo dei lavoratori o dei Clienti  e a fine giornata o turno di lavoro. La pulizia s’intende deve essere svolta con adeguati detergenti disponibili in commercio a carica antibatterica.
  • La Sanificazione a cadenza periodica di tutta la struttura ( che va stabilità a seconda del settore merceologico di appartenenza e  di altri parametri specifici per azienda) in modo da garantire  l’eliminazione di germi batteri, spore batteri, muffe, funghi, lieviti, pollini e acari etc.. e che sia  naturale, ecologica e non lasci residui chimici. Si precida con non si può effettuare la Sanificazione senza un’adeguata preventiva ed efficace pulizia

Si prosegue con l’Informazione Aziendale obbligatoria ovvero l’RSPP/DL deve affiggere su carta intestata e firmata una specifica informativa per tutti i collaboratori e/o chiunque entri in struttura sulle disposizioni previste delle Autorità ovvero:

  • L’obbligo di restare a casa con febbre oltre i 37.5. In presenza febbre (oltre i 37.5) o altri sintomi influenzali vi è l’obbligo di restare a casa e di chiamare il proprio medico di famiglia e l’autorità sanitaria per le procedure del caso
  • L’accettazione di non poter entrare o restare in azienda, e di doverlo dichiarare tempestivamente laddove, anche successivamente all’ingresso  subentrino condizioni di pericolo quali: sintomi di influenza, temperatura, etc..
  • L’impegno a rispettare tutte le disposizioni delle Autorità e dell’RSPP/DL  in azienda, tra cui mantenere le distanze, osservare le regole di igiene delle mani, usare gli opportuni DPI messi a disposizione dall’azienda, e  tenere comportamenti corretti  a tutela della Salute e Sicurezza del luogo di lavoro.
  • Implementazione per certe tipologie di aziende della nuova Cartellonistica COVID 19

Si continua con le Modalità di accesso di Clienti, Fornitori e/ o Visitatori ovvero l’RSPP/DL deve regolamentare l’accesso di queste tipologie di figure in modalità controllata al fine di ridurre al minimo le possibilità di contatto con il personale interno dove questo non sia indispensabile per certe tipologie di attività ovvero:

  • Stabilire percorsi specifici per i fornitori esterni; agli autisti dei mezzi di trasporto sarà assolutamente vietato  l’accesso  agli uffici o alle postazioni di lavoro o altri locali se non preventivamente stabiliti, mentre per le attività di carico e scarico sarà a cura del trasportatore effettuarle in autonomia negli spazi previsti e in precedenza dall’RSPP/DL
  • I Clienti dovranno attenersi scrupolosamente alle indicazioni date dall’RSPP/DL ovvero nel locale dovranno essere presenti un numero minimo di persone che garantisca uno spazio di almeno un metro e trenta di distanza tra loro e non potranno assolutamente utilizzare per esempio i servizi igieni  del personale  salvo dove presenti solo quelli a loro dedicati
  • Anche l’accesso ai visitatori quali tecnici manutentivi deve essere limitato agli interventi obbligatori e gli stessi dovranno sottostare a tutte le regole interne stabilite

Per tutte le attività sopra espresse la nostra struttura si rende disponibile ad un check specifico aziendale e ad un supporto pratico nella stesura dei documenti organizzativi prima e durante la riapertura affinché  vengano messe in atto con certezza queste procedure obbligatorie e nulla venga lasciato al caso .
Tale incontro, visto il periodo attuale verrà svolto da chi ne farà richiesta  esclusivamente con l’RSPP/Datore di Lavoro (Titolare struttura) nel rispetto delle regole vigenti.

Vi informiamo inoltre che siamo in grado di fornire altri specifici servizi grazie ad accordi con aziende partner, così da garantire nei minimi dettagli la massima sicurezza ai Datori di Lavoro ed ai propri lavoratori, fornitori e clienti.

I nostri uffici sono a vostra completa disposizione ai seguenti indirizzi: formazione.casini@gmail.com – 349.2244168 – 370.1331665

Related Posts
Potrebbero interessarti:
Open chat
Posso aiutarti?
Salve,
Posso esserti utile?