Da Gennaio 2021 sarà attiva la nuova banca dati per le aziende che utilizzano sostanze altamente preoccupanti (SVHC) come indicato all’art. 33 del Regolamento REACH. Le sostanze soggette a tale obbligo sono visionabili cliccando qui.

Al fine di rendere queste informazioni fruibili a tutti, la Commissione Europea ha incaricato ECHA (l’agenzia europea per le sostanze chimiche) di istituire una apposita banca dati: SCIP, ovvero Substances of Concern In articles as such or in complex objects Products.

La mancata iscrizione comporta la violazione di quanto riportato all’Art. 33 del REACH e quindi una sanzione da 10.000€ a 60.000€.

Da Gennaio 2021 sarà obbligatorio effettuare comunicazione delle sostanze utilizzate all’interno della propria azienda: la nostra società può fornirti supporto per recuperare la documentazione necessaria ed effettuare la comunicazione tramite apposito Software e l’iscrizione al Registro.