CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO FINO A 10.000€

DOMANDE DAL 25 MAGGIO 2021

La Camera di Commercio di Lucca intende sostenere la digitalizzazione e la sostenibilità ambientale delle MPMI del territorio.
Chi può presentare la domanda di contributo?

Micro, Piccole e Medie Imprese con sede legale e/o unità operativa nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio di Lucca.
Quali sono le spese ammesse?
Sono ammissibili le spese per

a. Servizi di consulenza
b. Servizi di formazione
c. Acquisto e locazione (leasing) di beni strumentali e servizi (attrezzature tecnologiche, software e servizi informatici), funzionali all’acquisizione delle tecnologie/certificazioni
d. Spese di certificazione

Tutte le spese devono essere sostenute a partire dal 1 gennaio 2021 fino alla data di rendicontazione.

L’importo minimo di spesa è pari a € 1.000 (iva esclusa).

Quali sono gli ambiti di intervento?

a) Interventi di innovazione digitale
• robotica avanzata e collaborativa;
• interfaccia uomo-macchina;
• manifattura additiva e stampa 3D;
• prototipazione rapida;
• internet delle cose e delle macchine;
• cloud, fog e quantum computing;
• cybersecurityebusinesscontinuity;
• big data e analytics;
• intelligenza artificiale;
• blockchain;
• soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa (realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D);
• simulazione e sistemi cyberfisici;
• integrazione verticale e orizzontale;
• soluzioni tecnologiche digitali di filiera per l’ottimizzazione della supply chain;
• soluzioni tecnologiche per la gestione e il coordinamento dei processi aziendali con elevate caratteristiche di integrazione delle attività (ad es. ERP, MES, PLM, SCM, CRM, incluse le tecnologie di tracciamento, ad es. RFID, barcode, etc);
• sistemi di e-commerce;
• soluzioni tecnologiche digitali per l’automazione del sistema produttivo per favorire forme di distanziamento sociale dettate dalle misure di contenimento legate all’emergenza sanitaria da Covid-19;
• connettività a Banda Ultralarga;
• sistemi di pagamento mobile e/o via Internet;
• sistemi fintech;
• sistemi EDI, electronic data interchange;
• geolocalizzazione;
• tecnologie per l’in-store customer experience;
• system integration applicata all’automazione dei processi;
• tecnologie della Next Production Revolution (NPR);
• programmi di digital marketing;
• soluzioni tecnologiche per la transizione ecologica.
b) Interventi di sostenibilità ambientale
• Certificazioni di sistemi di gestione ambientale secondo la norma UNI EN ISO 14001: 2015;
• Ecoetichette di tipo I (norma di riferimento ISO 14024), come, ad esempio Ecolabel;
• Certificazioni di sistema di gestione ambientale emas;
• Certificazioni di sistemi di gestione energetica secondo la norma ISO 50001;
• Certificazione PEFC;
• Certificazione FSC;
• Certificazione EPD Italy e EPD International;
• altri sistemi di certificazioni ambientali che prevedono l’applicazione della metodologia LCA;
• Certificazione remade italy
• Certificazione di sostenibilità eventi ai sensi SO 20121:2012.
Qual’è l’agevolazione?

Viene concesso un contributo a fondo perduto una tantum pari al 60% delle spese sino ad € 10.000.
Quando presentare domanda?

Dal 25 maggio 2021 sino ad esaurimento fondi.