Coronavirus Regione Toscana: riapertura attività cosa deve fare il Datore di Lavoro?
Studio Jonata Casini - Traning & Consulting

Strumenti e indicazioni per le aziende

19 Aprile 2020

Coronavirus Regione Toscana: riapertura attività cosa deve fare il Datore di Lavoro?

 

𝗘𝗺𝗲𝗿𝗴𝗲𝗻𝘇𝗮 𝗖𝗼𝘃𝗶𝗱-𝟭𝟵 | 𝗣𝗿𝗼𝘁𝗼𝗰𝗼𝗹𝗹𝗼 𝗱𝗶 𝘀𝗶𝗰𝘂𝗿𝗲𝘇𝘇𝗮 𝗮𝗻𝘁𝗶-𝗰𝗼𝗻𝘁𝗮𝗴𝗶o

Ordinanza del Presidente della Giunta Regionale N° 38 del 18 Aprile 2020

 

 

  • Protocollo Anti-Contagio

– I datori di lavoro hanno l’obbligo di redigere un protocollo di sicurezza anti-contagio che preveda l’impegno all’attuazione delle misure sopra descritte al fine di garantire la sicurezza e la tutela della salute e dei lavoratori ed è necessario per lo svolgimento dell’attività.

Il protocollo dovrà prevedere almeno: attività di monitoraggio della siero prevalenza, gestione degli spazi e delle procedure di lavoro (spostamento da casa, uso di DPI, gestione lavoratori con sintomi, procedure di sanificazione, modalità di informazione).

I servizi della Regione Toscana, nel periodo di emergenza sanitaria Covid-19, verificano l’adozione da parte dei datori di lavoro delle procedure di sicurezza anti-contagio, in conformità alle presenti disposizioni e agli atti richiamati in premessa. Il protocollo anti-contagio dovrà essere sempre reso disponibile presso l’attività per i controlli previsti dalla legge.

–  Il protocollo anti-contagio per le attività attualmente aperte è trasmesso alla Regione Toscana, all’indirizzo e-mail: protocolloanticontagio@regione.toscana.it entro 30 giorni dalla pubblicazione della presente ordinanza; per le altre attività la trasmissione del protocollo dovrà avvenire entro 30 giorni dalla riapertura

I tecnici della società Jonata Casini – Training & Consulting sono a disposizione per affiancare le aziende nell’espletamento di quanto richiesto per ripartire tutti insieme nella massima sicurezza!

Per info: formazione.casini@gmail.com – 349.2244168 – 370-1331665

Related Posts
Potrebbero interessarti:
Open chat
Posso aiutarti?
Salve,
Posso esserti utile?