Analisi dei bisogni

[vc_row][vc_column width=”1/2″][vc_column_text]Il processo formativo può essere suddiviso in 5 fasi:

  1. Analisi dei fabbisogni formativi
  2. Progettazione del piano formativo, in relazione alle specificità del contesto
  3. Pianificazione degli interventi formativi
  4.  Attuazione degli interventi formativi
  5. Valutazione dei risultati ottenuti rispetto agli obiettivi prefissati.

L’analisi dei fabbisogni formativi è il momento fondamentale per la realizzazione di interventi efficaci.

I fabbisogni formativi vengono definiti come la necessità di adeguare le competenze delle persone alle caratteristiche della struttura organizzativa e alle modalità di lavoro aziendali, in funzione delle esigenze di produzione e del mercato o di determinati scenari socio-economici previsionali.

L’analisi dei bisogni di formazione è l’inizio di un processo di formazione che coinvolge le organizzazioni e gli individui nella ricerca di un miglioramento della propria capacità di agire.

[/vc_column_text][vc_cta h2=”” h2_font_container=”font_size:25px” h2_use_theme_fonts=”yes” h4_font_container=”font_size:22px|line_height:24px” h4_use_theme_fonts=”yes” style=”flat” color=”grey” add_icon=”left” i_type=”openiconic” i_icon_openiconic=”vc-oi vc-oi-play” i_color=”juicy_pink” i_size=”xl” i_on_border=”true” use_custom_fonts_h2=”true” use_custom_fonts_h4=”true”]Contatta il nostro referente per i fondi interprofessionali:

Laura Confalonieri
339 891 7721
fondi.casini@gmail.com[/vc_cta][/vc_column][vc_column width=”1/2″ css=”.vc_custom_1584726335149{border-top-width: 2px !important;border-right-width: 2px !important;border-bottom-width: 2px !important;border-left-width: 2px !important;background-color: #f2f2f2 !important;border-left-color: #1e73be !important;border-right-color: #1e73be !important;border-top-color: #1e73be !important;border-bottom-color: #1e73be !important;}”][contact-form-7 id=”943″][/vc_column][/vc_row]

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on linkedin
LinkedIn
Leggi altri articoli

Post Correlati

Un defibrillatore a portata di cuore

L’importanza di avere un defibrillatore in azienda pronto all’uso Ogni anno in Italia circa 60.000 persone sono colpite da arresto cardiaco: l’arresto cardiaco improvviso può colpire

Fine stato emergenza Covid 19

Ultime novità Covid 19: fine dello stato di emergenza A seguito della pubblicazione del DECRETO LEGGE N°24 del 24/03/2022, dal 1 APRILE 2022 vengono modificate le misure

Open chat
Posso aiutarti?
Salve,
Posso esserti utile?